Il sostegno alle comunità

Il sostegno alle comunità

Un impegno concreto nei progetti a impatto sociale

Consideriamo fondamentale il nostro contributo alla società. Collaboriamo con enti e associazioni per promuovere e finanziare progetti nelle aree definite dal Gruppo come prioritarie nei suoi interventi: educazione scolastica, salute e ricerca scientifica, ambiente, arte e cultura, sociale.

In ogni area abbiamo identificato e scelto partner e associazioni autorevoli e riconosciute a livello nazionale ed internazionale, e abbiamo instaurato collaborazioni importanti e pluriennali, con l’obiettivo di generare valore e sostenere concretamente la realizzazione di progetti di lunga durata.

Fondazione Veronesi

Fondazione Veronesi

La Fondazione Umberto Veronesi nasce con lo scopo di promuovere la ricerca scientifica di eccellenza e progetti di prevenzione, educazione alla salute e divulgazione della scienza. Il Gruppo Bolton è legato alla Fondazione da un rapporto decennale, che si concretizza nel finanziamento di borse di ricerca in ambito oncologico, cardiologico e delle neuroscienze. A questo si aggiungono specifici progetti di collaborazione con le nostre marche, come il sostegno alla Pittarosso Pink Parade, la grande manifestazione creata a sostegno del progetto Pink is Good di Fondazione Umberto Veronesi che la scopo di finanziare la ricerca scientifica contro i tumori femminili e di promuovere la prevenzione.

Fondazione ToghetherToGo

Fondazione ToghetherToGo

Il Gruppo sostiene, sin dalla sua nascita nel 2011, la Fondazione TogetherToGo Onlus, un centro di eccellenza per la riabilitazione di bambini affetti da disordini neurologici gravi. Nel corso degli anni abbiamo finanziato progetti di formazione specifici per il personale clinico e un progetto di ideazione e realizzazione di prototipi tramite stampate 3D. Attualmente stiamo finanziando il progetto “Fabbricare il pensiero nei bambini di TOG: abilità e conoscenza”, che prevede un sostegno per i bambini che necessitano di aiuto per migliorare le prestazioni scolastiche ed aumentare il loro potenziale cognitivo.

Banco Alimentare

Banco Alimentare

Nel 2011 è nata la collaborazione tra il Gruppo Bolton e il Banco Alimentare, che ha come mission il recupero delle eccedenze alimentari per distribuirle gratuitamente alle strutture caritative convenzionate che assistono i più bisognosi. La collaborazione si concretizza attraverso il recupero delle eccedenze dei prodotti alimentari del Gruppo, il recupero dei pasti non consumati presso la mensa dello stabilimento di produzione alimentare e la collaborazione attiva alla “Giornata Nazionale della Colletta Alimentare”, un’esperienza di solidarietà in cui i dipendenti sono coinvolti come volontari.

We Care For Child Education

"Un bambino, un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo"

Queste parole, tratte dall'intervento di Malala Yousafzai nel suo discorso alle Nazioni Unite il 12 Luglio 2013, esprimono il nostro pensiero: la cultura e l'istruzione hanno il potere di trasformare il futuro e il progetto We Care For Child Education ha l'ambizioso obiettivo di contribuire a garantire il diritto all'istruzione di bambini e adolescenti, prerequisito fondamentale per formare adulti consapevoli e una società migliore.

Il progetto è nato nel 2013 e collaborazione con Save the Children, abbiamo sviluppato un programma di interventi in Italia in quei paesi del mondo dove la situazione dei bambini ha un particolare bisogno di sostegno.

AREE DI INTERVENTOPROGETTI
Lotta alla dispersione scolasticaFuoriclasse ITALIA (Milano, Bari)
Borse di studio (Torino)
Supporto all'educazioneEducazione di base e sicurezza alimentare (Etiopia)
Educazione e cura dell'infanzia (Isole Salomone)

INSIEME CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA

Crediamo fortemente che l'istruzione sia alla base del futuro dei bambini: per questo sosteniamo il progetto Fuoriclasse di Save the Children, un intervento integrato che agisce sulle cause della dispersione scolastica, promuovendo attività di sensibilizzazione nelle scuole, corsi di formazione dedicati agli insegnanti e il coinvolgimento diretto delle famiglie.

Dal 2013 finanziamo il progetto Fuoriclasse a Milano e Bari, e dal 2017 garantiamo borse di studio biennali per sostenere gli studenti di Torino nel conseguimento dell’obbligo scolastico.

Grazie al nostro contributo, 23 scuole primarie e secondarie di I grado di Milano e Bari hanno potuto accedere alle seguenti attività scolastiche ed extra-scolastiche:

  • Laboratori in orario scolastico per supportare la motivazione degli studenti verso lo studio
  • Campi scuola per proseguire, in un contesto educativo non formale, il lavoro sulla costruzione del gruppo classe 
  • Accompagnamento allo studio in orario extrascolastico
  • Consigli consultivi, veri e propri spazi di dialogo permanente tra docenti e studenti per promuovere il benessere scolastico
  • Attività formative per i docenti
  • Percorsi di inclusione per i minori stranieri neo-arrivati per migliorare la loro conoscenza della lingua italiana

PRINCIPALI RISULTATI OTTENUTI DAL 2013 AD OGGI
Bambini raggiunti a Bari, Milano e Torino3.155
Insegnanti formati615
Genitori sensibilizzati740
Scuole supportate23
Centri educativi realizzati4
Spazi riqualificati all'interno delle scuole17
Borse di studio erogate20

NUTRIZIONE ED ISTRUZIONE, MOTORE DI VITA

L’Etiopia è uno dei paesi più poveri nel mondo, dove molti bambini non riescono ancora ad avere accesso all'istruzione.

In particolare, nell’altopiano del Tigray, si registra anche una situazione di cronica insicurezza alimentare.

Per questo il Gruppo Bolton ha deciso di sostenere Save the Children in un programma di interventi in Tigray per abbattere gli ostacoli di accesso alla scuola e creare le condizioni per garantire il diritto all’istruzione scolastica.

In particolare dal 2013 ad oggi il contributo del Gruppo ha permesso la costruzione di scuole primarie in aree remote e isolate e al loro allestimento in termini di materiale didattico, servizi igienico-sanitari e di accesso all’acqua.

Inoltre, nel 2015 il Gruppo Bolton è stato Partner di Save the Children in EXPO, finanziando un programma di sicurezza alimentare con l’obiettivo di creare fonti di reddito per le famiglie più vulnerabili e garantire così il diritto dei bambini ad una sana nutrizione e a ricevere un’istruzione.

PRINCIPALI RISULTATI OTTENUTI DAL 2013 AD OGGI
Bambini raggiunti9.143
Insegnanti raggiunti129
Genitori raggiunti159
Scuole supportate7
Pozzi costruiti1